Alessandria, Confartigianato per il sociale è il nuovo partner di Asili Notturni

Asili Notturni, sede di Alessandria ha un nuovo, importante
partner che permetterà di ampliare l’offerta di cure odontoiatriche gratuite alle persone in
difficoltà economiche: è Confartigianato per il Sociale ODV, la Onlus della Associazione Libera
Artigiani della provincia di Alessandria, Ente operante nel terzo settore.
Le due associazioni hanno siglato un accordo che prevede la fornitura di protesi dentarie da parte
degli odontotecnici iscritti alla Confartigianato Imprese Alessandria per fare fronte alle situazioni
più gravi riscontrate nei pazienti indigenti in cura presso l’ambulatorio degli Asili Notturni. A farsi
carico delle spese di realizzazione delle protesi sarà la ONLUS di Confartigianato Alessandria, la
quale ha stanziato un budget annuale per aiutare le persone che hanno maggiore bisogno di
assistenza e minori disponibilità economiche.
L’idea è nata qualche mese fa nel corso di un incontro tra il responsabile degli Asili Notturni di
Alessandria, Pier Giuseppe Rossi e l’alessandrino Angelo Giambrone, nuovo Presidente del
Gruppo Regionale Odontotecnici di Confartigianato Imprese Piemonte che ha dimostrato
immediata attenzione al problema del reperimento di protesi dentarie gratuite e si è riservato di
affrontare l’argomento con i vertici dell’Associazione.
È stato il presidente provinciale di Confartigianato Imprese Alessandria, Adelio Giorgio Ferrari a
coinvolgere la Onlus Confartigianato per il Sociale ODV riconoscendo l’attività meritoria svolta
dagli Asili Notturni a favore dei più deboli e la condivisione di valori morali e di solidarietà.
“La richiesta di sostegno economico e operativo per fornire protesi dentarie a persone con disagio
sociale é stato subito accolto da Confartigianato Alessandria per il Sociale ONLUS, quale segno
della sensibilità che il mondo imprenditoriale artigiano ha sempre dimostrato a sostegno degli
infermi e dei più deboli, in modo tangibile e senza tanto clamore", dichiara Adelio Giorgio Ferrari,
presidente dell'ente, che dal 2009 opera nel nostro territorio, grazie ai contributi diretti e derivanti
dal 5 x 1000, raccolti dai tanti imprenditori e cittadini che utilizzano i servizi di Confartigianato per
le proprie dichiarazioni fiscali.
“La richiesta di collaborazione avanzata dalla Onlus Asili Notturni, per la realizzazione del progetto
di assistenza sociale, corrisponde perfettamente con la finalità fondante della nostra associazione,
ossia restituire al territorio quanto raccolto dallo stesso attraverso l’attività di servizi e assistenza

alle imprese, tra le quali sono presenti anche gli odontotecnici che hanno subito aderito con
entusiasmo al progetto, rilevandone la grande valenza sociale – afferma Angelo Giambrone –
presidente regionale della categoria”.
“Siamo estremamente grati a Confartigianato Alessandria, nelle persone dei presidenti Ferrari e
Giambrone, e ai Consiglieri dell’Associazione e della Onlus – afferma Pier Giuseppe Rossi – per la
sensibilità e la generosità riservata ai pazienti che si rivolgono al nostro ambulatorio. Le protesi
dentarie sono, infatti, apparecchi assolutamente indispensabili per coloro che hanno perso i denti,
con gravi conseguenze sia fisiche sia psicologiche, ma sono, purtroppo, altrettanto costosi e non
possiamo permetterci di fornirli a tutti coloro che ne hanno necessità. La collaborazione offerta da
Confartigianato per il Sociale rappresenta per noi un aiuto di estremo valore che ci permette di
restituire dignità a tante persone che non hanno la possibilità di curarsi. È in continuo crescendo il
numero di coloro che tramite il CISSACA, la Caritas, Betel ODV volontariato penitenziario, la
cooperativa sociale MARENOSTRUM e altre associazioni chiedono di poter accedere a cure
odontoiatriche o oculistiche gratuite, secondo lo spirito di Asili Notturni, ma è grazie ai nostri
partner, in primis Regione Piemonte, Comune di Alessandria, Fondazione Cassa di Risparmio di
Alessandria e ora anche Confartigianato Alessandria che possiamo fare fronte a queste richiese.
Senza trascurare, naturalmente, l’impegno dei medici e dei volontari che sono il fulcro del nostro
gruppo di lavoro”.

* * * * * * * * * * * *

Gli Asili Notturni furono fondati a Torino nel 1886 da un gruppo di persone che, all’insegna del trinomio
“Labor, Virtus, Caritas”, decisero di offrire, senza distinzione di nazionalità e religione, un ricovero notturno
temporaneo a persone residenti in questa città o di passaggio, sprovviste di mezzi e nell’intento di trovare
asilo in altro luogo.
Oggi, negli ambulatori sociali, si possono ricevere prestazioni gratuite di medicina generale, odontoiatria e
oculistica grazie a medici e operatori sanitari volontari.
In Piemonte sono attualmente presenti nelle città di Torino, Pinerolo, Alessandria, Biella, Ivrea.

Chi Siamo

Benvenuti sul Giornale del Limonte. Siamo tre redattori che hanno la passione di condividere e chiacchierare le ultime notizie del Piemonte e della Liguria, in particolare sulle province piemontesi di Alessandria, Asti e Cuneo, passando per Genova, La Spezia, Imperia, Savona e molto altro.

Le scelte degli editor

@2023 | Il Giornale del Limonte | Tutti i diritti riservati | Powered by Callidus Pro