Tortona, un anno di attività della polizia locale

Nell’ambito di una conferenza stampa presso il Comando di via Anselmi, martedì 13
febbraio, è stata presentata la relazione dell’attività svolta dalla Polizia Locale di Tortona
nel 2023.
Erano presenti il Sindaco Federico Chiodi, l’Assessore Luigi Bonetti e il Comandante
Orazio Di Stefano che ha illustrato i dati riferiti all’anno scorso: a fronte di 4.426 ore
impiegate nel controllo del territorio da parte dei 23 operatori in organico (sostanzialmente
invariate dal 2022 quando erano state 4.414) sono state evase 1.423 richieste di
intervento (erano 1.362 nel 2022), elevando 10.897 sanzioni complessive (11.229 nel
2022); la maggior parte, 7.507, per la violazione di obblighi, divieti e limitazioni. Da
segnalare la diminuzione delle multe per il passaggio con semaforo rosso passate da 540
nel 2022 a 395 nel 2023 e di quelle per la mancata revisione del veicolo, da 542 a 407;
aumentano invece le contravvenzioni per eccesso di velocità che sono state 116 nel 2023
a fronte di una sola rilevata nel 2022, merito della nuova strumentazione acquistata.
Le somme incassate ammontano a 446 mila 690 euro, con 504 punti della patente
decurtati e 14 ritirate. Gli incidenti rilevati nel 2023 sono stati 132 (erano 145 nel 2022), 55
con feriti (41); da segnalare inoltre 98 accertamenti di Polizia giudiziaria effettuati grazie
all’utilizzo del sistema di videosorveglianza. Erano 12 le iniziative di educazione stradale
con 100 ore di corso svolte presso le scuole primarie e le superiori; 70 le manifestazioni
vigilate e 40 gli interventi di protezione civile (in aumento rispetto al 2022 quando erano
stati 22).
Gli investimenti voluti dall’Amministrazione comunale per potenziare l’attività del Corpo:
– Implementazione dell’impianto di videosorveglianza con contributo ministeriale per
87.200 euro;
– miglioramento dell’infrastruttura del sistema di videosorveglianza per 120.000 euro da
avanzo di amministrazione;
– realizzazione del sistema di controllo agli accessi dell’Area Pedonale Urbana mediante la
collocazione di telecamere omologate per 90.000 euro da avanzo di amministrazione;
– acquisto di un autocarro usato per 10.000 euro da avanzo di amministrazione ed una
nuova autovettura per circa 32.000 euro in parte da contributo regionale e in parte da
avanzo di amministrazione entrambi a servizio della Protezione Civile;
– acquisto di radio portatili per i volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile al fine
di rendere più efficienti le comunicazioni in caso di emergenza;
– acquisto di una nuova autovettura per la Polizia Locale per circa 29.000 euro da avanzo
di amministrazione;
– acquisto di una nuova apparecchiatura per il controllo del passaggio con il semaforo
rosso installata all’incrocio fra la ex strada statale per Genova e via Balustra;
– acquisto di “body cam” in dotazione al personale della Polizia Locale;
– acquisto di un misuratore di velocità di ultima generazione per postazioni di controllo
mobili;
– installazione del nuovo semaforo alla frazione Rivalta Scrivia in entrata provenendo da
Tortona, a cui nei prossimi mesi se ne aggiungerà un secondo in uscita.

“Sono stati anni molto impegnativi e a tratti molto complicati – ha ricordato il Sindaco
Federico Chiodi, tracciando un bilancio dell’attività di PL nei cinque anni di mandato
amministrativo – e voglio cogliere l’occasione per rivolgere un sentito ringraziamento al
Comandante e a tutti gli ispettori e gli agenti della Polizia Locale che hanno sempre
operato con grande dedizione e senso di responsabilità a favore della nostra comunità.
Dal 2019 sono state effettuate cinque nuove assunzioni, con nuovi operatori che si sono
subito integrati nell’organico, compensando in parte i pensionamenti che
contemporaneamente si sono registrati”.
“In questi anni abbiamo fatto una serie di importanti investimenti per aumentare la
capacità operativa della Polizia Locale e migliorare la sicurezza in città – ha proseguito
l’Assessore Bonetti – ma il progetto che ci sta più a cuore è quello della ristrutturazione
del comando di via Anselmi per il quale l’Amministrazione ha stanziato 650 mila euro.
Abbiamo poi investito nella tecnologia per il controllo della viabilità, in particolare sugli
accessi alla città e nei varchi delle aree pedonali, insieme ad alcune richieste che molti
cittadini facevano da anni, penso ad esempio ai semafori a Rivalta Scrivia. Su questa
linea bisognerà continuare anche in futuro”.

Lascia un commento

Chi Siamo

Benvenuti sul Giornale del Limonte. Siamo tre redattori che hanno la passione di condividere e chiacchierare le ultime notizie del Piemonte e della Liguria, in particolare sulle province piemontesi di Alessandria, Asti e Cuneo, passando per Genova, La Spezia, Imperia, Savona e molto altro.

Le scelte degli editor

@2023 | Il Giornale del Limonte | Tutti i diritti riservati | Powered by Callidus Pro