Pallanuoto A1 femminile, Bogliasco ribalta Locatelli ed è ancora la massima serie

Anche nella prossima stagione la Serie A1 femminile avrà tra le sue protagoniste (per il 14° anno consecutivo) il Netafim Bogliasco 1951.

La formazione biancazzurra guidata da Mario Sinatra si è aggiudicata questa sera alla Sciorba gara-due delle semifinali playout, replicando il successo ottenuto sabato scorso alla Vassallo e chiudendo definitivamente la contesa con la Locatelli. Il 12-8 finale vale infatti la salvezza senza dover ricorrere all’ancora eventualmente garantita dalla bella.

LA CRONACA – Esattamente come accaduto tre giorni fa in riviera anche la gara del capoluogo inizia sotto il segno della Locatelli. Le ragazze di Della Zuana, infatti, partono a razzo, chiudendo avanti 4-2 il primo quarto, con Bogliasco che soffre e che si deve accontentare dei gol siglati da Vittoria Santoro e Paola Di Maria. L’avvio del secondo quarto sembra confermare la medesima tendenza, consentendo alle padrone di casa di portarsi addirittura sul più quattro. Un vantaggio importante che tuttavia non fiacca la serenità delle bogliaschine che proprio da quel momento cambiano marcia, blindando la porta di Valeria Uccella e invertendo a proprio favore l’inerzia della sfida. A dare il via alla rimonta è il secondo centro di giornata di Di Maria, a cui fa seguito prima del cambio vasca la rete di Alessia Mauceri, che a sua volta inframezza la doppietta di Letizia Nesti. All’intervallo il tabellone segna 6-6 ma per Bogliasco l’opera è soltanto a metà della sua realizzazione. Per completarla ci sono altri 16 minuti, dieci dei quali verranno trascorsi con la porta ancora chiusa. Merito di una difesa efficace e implacabile, a cui fa da contraltare un attacco a cui basta la rete della solita Di Maria per permettere a Giulia Millo e compagne di effettuare il sorpasso nel terzo quarto. Un sorpasso definitivo, corroborato da Santoro in apertura dell’ultimo tempo. Subìto in poco meno di due tempi un break di 0-6 la Locatelli ha un doppio sussulto d’orgoglio prima della sirena lunga. Bogliasco è però ormai un treno lanciato verso una vittoria sigillata nel finale da un altro squillo di Nesti, dall’acuto di Katy Cutler e dalla doppietta di Maddalena Paganello. Poi è solo gioia e festa biancazzurra.

I COMMENTI – “Per me questi ultimi quattro giorni sono stati un concentrato di emozioni e tensioni indescrivibili – racconta capitan Millo, che proprio ieri si è laureata in giurisprudenza – Le due gare di playout e nel mezzo la discussione della tesi mi hanno totalmente assorbita. Ora però posso festeggiare due volte e lo farò assieme alle mie compagne a cui voglio un mondo di bene. Le voglio ringraziare una ad una, così come voglio ringraziare Mario, la società, Alberto, Gabriele e Bo che ci hanno accompagnato in questa bella e difficile cavalcata stagionale. E’ stata dura ma ora possiamo festeggiare. E a me, che ho tenuto le celebrazioni della laurea in stand-by, adesso toccherà anche mettere mano al portofoglio…”.

“Quella di questa sera è stata senza dubbio la gara più difficile della stagione e personalmente tra le più dure della mia carriera – sostiene la vicecapitana biancazzurra Rosa Rogondino – E’ sembrato di vedere un po’ il riflesso di una stagione molto tosta, vissuta con più ombre che luci. Ma non ci siamo mai arrese né abbattute. Quando le cose si sono messe male ci siamo rimboccate le maniche e abbiamo risalito la corrente, regalando a questa squadra la garanzia di restare ancora una volta dove merita: in Serie A1!”.

IL TABELLINO

US LUCA LOCATELLI GENOVA-NETAFIM BOGLIASCO 1951 8-12

US LUCA LOCATELLI GENOVA: A. Avenoso, E. Bianco 3, M. Canepa, A. Banchi 1, V. Ravenna 1, M. Lombardo, M. Minuto 1, C. Nucifora, I. Rossi 1, N. Magaglio, G. Cappello 1, L. Polidori, S. Stasi, C. Padula. All. Della zuana

NETAFIM BOGLIASCO 1951: V. Uccella, B. Bo, P. Di Maria 3, V. Santoro 2, A. Mauceri 1, G. Millo, K. Cutler 1, R. Rogondino, B. Rosta, L. Nesti 3, M. Carpaneto, D. Spampinato, G. De Capitani, M. Paganello 2. All. Sinatra

Arbitri: Ferrari e Cavallini

Note

Parziali: 4-2 2-4 0-1 2-5. Uscite per limite di falli Millo (B) nel terzo tempo, Ravenna (L) e Minuto (L) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: U.S L. Locatelli Genova 5/10 + 2 rigori e Netafim Bogliasco 1951 4/12. Spettatori 400 circa.

FOTO DI GIORGIO SCARFì

Chi Siamo

Benvenuti sul Giornale del Limonte. Siamo tre redattori che hanno la passione di condividere e chiacchierare le ultime notizie del Piemonte e della Liguria, in particolare sulle province piemontesi di Alessandria, Asti e Cuneo, passando per Genova, La Spezia, Imperia, Savona e molto altro.

Le scelte degli editor

@2023 | Il Giornale del Limonte | Tutti i diritti riservati | Powered by Callidus Pro